#Crisi e opportunità

Aggiornato il: 16 lug 2019


Ogni persona, di fronte a particolari emergenze, incontra momenti di difficoltà, più o meno gravi, stati di crisi, di fragilità e di profonda insoddisfazione interna.

Tuttavia, per chi sa cogliere anche le opportunità che la vita offre, proprio lo stato di crisi può essere l'occasione per affrontare importanti cambiamenti e per aprirsi alla ricerca di nuovi orizzonti.

Così, uno stato momentaneo di crisi, da difetto, può diventare risorsa per riattraversare in modo creativo disagi vecchi e nuovi e per attivare nuove capacità progettuali. Come in un viaggio alla scoperta di nuovi mondi e di nuove dimensioni relazionali, la ricerca e l’analisi psico-socio-analitica offrono l'opportunità di conoscere e comprendere le matrici del proprio disagio, per utilizzare, progettualmente, le proprie emozioni, mentre si è in relazione con sé, con gli altri, con ciò che si fa (il "compito") e con il contesto in cui si opera.

La possibilità di riprogettarsi per vivere meglio e… con più gusto ridà voce a bisogni, aspettative e desideri assopiti, generando opportunità di espansione.

Ogni persona può quindi valorizzare le specificità e l'unicità del proprio potenziale e affrontare, con stile progettuale, le quotidiane emergenze affettive e lavorative, concorrendo a elevare il livello di qualità della vita, a cominciare dalla propria.

CRISI nella lingua cinese si scrive con due ideogrammi: uno segnala il pericolo, l’altro indica l’occasione.


Giuditta Pieti, psicoanalista, Milano, studiOrienta  -p.Iva 03437790136 - © 2013 All Rights Reserved 

Il sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti per rendere migliore la navigazione e per fornire le funzionalità di condivisione sui social network. Per avere maggiori informazioni su tutti i cookie utilizzati, su come disabilitarli o negare il consenso all’utilizzo leggi l’informativa. Proseguendo nella navigazione presti il consenso all’uso di tutti i cookie.