Non è facile chiedere aiuto: pensare di non riuscire a farcela da soli è spesso motivo d'imbarazzo.

So cosa significa decidere di andare da un professionista. E ho appreso, sperimentandola, che la tecnica del prendersi cura è centrata sulla parola e sulla qualità della relazione. 

A PROPOSITO 

PERCHÉ ABBIAMO PAURACOS'È LA PAURA?

La paura è un'emozione primaria, comune sia al genere umano sia al genere animale.

Il Galimberti così la definisce: “Emozione primaria di difesa, provocata da una situazione di pericolo che può essere reale, anticipata dalla previsione, evocata dal ricordo o prodotta dalla fantasia. La paura è spesso accompagnata da una reazione organica, di cui è responsabile il sistema nervoso autonomo, che prepara l’organismo alla situazione d’emergenza, disponendolo, anche se in modo non specifico, all’apprestamento delle difese che si traducono solitamente in atteggiamenti di lotta e fuga”.

Nelle paure c’è quindi la sensazione che qualcosa minacci la nostra esistenza o la nostra integrità biologica o quella delle persone a noi più vicine. L’emozione della paura può proiettarsi nel futuro: qualcosa di brutto accadrà a noi o agli altri, pertanto spinge il soggetto ad aggredire per eliminare o allontanare l’oggetto della paura (condotte aggressive) o al contrario fuggire da questo per evitare il danno che potrebbe procurarci (condotte di evitamento dall'oggetto fobico).

 Per  un’attività di supporto allo sviluppo personale,

promuovo percorsi individuali e di gruppo di psicoterapia progettuale e di psicosocioanalisi a studiOrienta

​COLLOQUI, CONSULTAZIONI E LABORATORI

​In particolare utilizzo la psicoterapia progettuale

per la gestione dei conflitti nelle relazioni personali, professionali,  genitoriali,

di orientamento sessuale e di genere.

Inoltre applico tecniche di psicosocioanalisi per affrontare momenti critici e situazioni di stress nelle relazioni e nell’attività operativa.

Chi è interessato ad approfondire la qualità delle proprie relazioni affettive, professionali e del proprio progetto personale mi può contattare.

Freud diceva che i due verbi fondamentali della vicenda umana sono amare e fare.

Pertanto i principali meccanismi psicologici della vita affettiva sono anche ipotesi interpretative della realtà sociale e del nostro essere nel mondo.

psicosocioanalisi

Uso tecniche di psicosocioanalisi per consulenze brevi e interventi individuali e di gruppo, secondo una cultura per cui
"l’analista deve essere capace di costruire una storia.” ( Bion).

Ariele