Home /

Le conversazioni, in situazione gruppale, intendono favorire la ricerca del ben-essere psicofisico per una valorizzazione di sé, riscoprendo aspettative sopite...

Interventi sulla gestione di conflitti e sistemi relazionali e attività di studio, ricerca, analisi e formazione di cultura

ed editoria psicosociale. 

LABORATORI

alla LUD Libera Università delle Donne

Milano

  • conversazioni gruppali

a Cernusco sul Naviglio

​INTERVENTI

  • Circolo Pertini

Cinisello Balsamo​

CHI SONO 

Giuditta Pieti, psicoterapeuta milanese, psico-socio-analista, libero professionista a studiOrienta, specializzata in psicoterapia progettuale per lo studio, analisi e interventi individuali e di gruppo in campo clinico e organizzativo e da tempo impegnata nelle questioni di genere, di orientamento sessuale, di intersezionalità.

Autrice di contributi sui gruppi clinici come strumento di apprendimento e su una cultura psicoanalitica per la quale l’analista deve essere capace di costruire una storia.” (W.R. Bion), attualmente dirigo suiGeneris, rivista periodica aperta sugli scenari della ricerca di genere.

Promuovo percorsi sul ben-essere e l’autostima per la crescita personale nei disturbi dell’umore, ansia e depressione utilizzando la psicoterapia psicoanalitica, breve strategica, per la gestione dei conflitti nelle relazioni personali, genitoriali e professionali.

La mia formazione è stata permanente e trasversale agli aspetti psicologici, antropologici e relazionali.

Dopo la maturità classica al liceo Parini di Milano, mi sono laureata in Filosofia presso l’Università degli Studi di Milano dove ho frequentato, dopo la laurea, la scuola di specializzazione e il dottorato di ricerca. Mi sono abilitata in Scienze umane e specializzata alla scuola di psicoterapia psicoanalitica in ambito individuale, di gruppo e istituzionale, di ARIELE, associazione italiana di psicosocioanalisi, consociata COIRAG, Confederazione di Organizzazioni Italiane per la Ricerca Analitica sui Gruppi.

In parallelo a un percorso individuale di analisi, ho operato nel servizio psichiatrico in Italia e all’estero. Tra le altre attività, ho partecipato a interventi di ricerca e di psicologia clinica al SPDC di Niguarda. Nel 1988-89 ho lavorato in Mali a un programma di research-action di etnopsichiatria al Servizio psichiatrico dell’ospedale nazionale di Bamako.

Con esperienza pluriennale in attività di ricerca e formazione e di editoria psicosociale e specialista di sistemi relazionali ed esperta in interventi sulla gestione dei conflitti, ho collaborato e diretto riviste di settore e pubblicato articoli, saggi e dossier su temi psicosociali. Membro del consiglio direttivo di ARIELE ho diretto la rivista La finestra sul cortile; caporedattore per  la COIRAG della RIVISTA ITALIANA DI GRUPPOANALISI Accordi analitici tra individuo, gruppo e istituzioni; direttore scientifico, per l’Istituto di ricerca IRRE Lombardia, della rivista Ricerche educative, diffusa in tutte le scuole della Lombardia.

Già dirigente nella Pubblica Istruzione; esperta di sistemi formativi in campo clinico e di intervento nelle istituzioni e nelle organizzazioni per istituti di ricerca educativa. Formata alla Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione, ho diretto scuole a contesto fortemente multietnico del territorio milanese, in situazioni gravemente a rischio, frequentate sia da minori, sia da adulti, promuovendo attività di prevenzione del disagio.

Sono stata docente in corsi postuniversitari di specializzazione sulla Psicologia dell’età evolutiva e Sociologia dell’educazione.